Hai bisogno di essere consigliato su un tuo progetto fotografico?

 

Vuoi essere seguito da un'idea o un'intuizione fino alla conclusione di un progetto fotografico compiuto?

 

Necessiti di una figura di riferimento che ti agevoli a orientarti in un percorso che ti porti a prendere dimestichezza con il linguaggio fotografico?

 

 

 

 

 

Tutoring
found image

Da solo non riesci a procedere perché talvolta perdi interesse o concentrazione e quindi stabilire delle scadenze può aiutarti a portare avanti il tuo lavoro fotografico?

 

Se quindi hai bisogno di un tutoraggio, puoi contattarmi a questo indirizzo e avere le informazioni di cui hai bisogno. 

giorgiobarrera at gmail.com

 

Il tutoraggio può avvenire anche a distanza attraverso strumenti peer to peer come ad esempio Skype.

 

Dal 2007 sono un tutor per i progetti e tesi finali degli studenti della Fondazione Studio Marangoni di Firenze, ho fornito apprendistato a studenti del Bauer di Milano dal 2008 e per lo stesso istituto sono tutor dei progetti del primo e secondo anno. 

Lavoro inoltre con ex studenti, professionisti e appassionati che si sono rivolti a me per essere seguiti in percorsi fotografici a lungo termine.

 

 

 

 

2017

 

Giorgio Barrera, (1969) lavora con la fotografia e il video, assistente di Joel Meyerowitz fino al 2002, ha sempre sperimentato diversi linguaggi e metodologie progettuali focalizzando la sua ricerca sul rapporto fra realtà e soggettività. Ha vinto, tra gli altri, i premi Baume & Mercier, Canon, Federchimica e FNAC ed è starto finalista in numerosi premi italiani e internazionali ha collaborato con vari Istituti di Cultura Italiani, con il Mibact altre varie istituzioni e gallerie. Suoi lavori sono stati esposti oltre che in Italia, in Europa, Russia, Canada e Stati Uniti e fra i luoghi espositivi si segnalano tra gli altri l'Art Institute of Chicago, la Somerset House a Londra, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Museo Diocesano di Venezia per la Biennale di Architettura 2014, Fotografia Europea, i Rencontres d'Arles e Contact il Festival di fotografia contemporanea di Toronto. Suoi lavori sono presenti in collezioni pubbliche e private. Ha realizzato tre libri di fotografia con Silvana Editoriale, Zone Attive e Postcart e con quest'ultima casa editrice ha da poco pubblicato un saggio dal titolo “La battaglia delle immagini”. Il testo indaga i rapporti della fotografia con la socialità e la realtà e si spinge ad introdurre una forma creativa di mediattivismo da realizzarsi soprattutto con le immagini. Direttore artistico del Festival di Ragusa è tra i fondatori del collettivo artistico Fotoromanzo Italiano che è stato recente vincitore di una residenza artistica presso Le Murate Pac e ha da poco realizzato Milano Ti Guardo il fotoromanzo dedicato alla Photoweek milanese. E' anche tra i fondatori della Associazione Culturale LUOGOMANO che si prefigge di creare laboratori culturali nell'appennino tosco-emiliano. Affianca al lavoro artistico e professionale l'attività di lecturer e insegnante presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze, la Bauer di Milano.

Public Beach
In my eye